Teatro, musica, spettacoli e feste nella Fabriano napoleonica

 di Letizia Gaspari Possiamo osservare il primo ottocento fabrianese come una sovrapposizione di piani diversi del paradigma culturale, da un lato la nostalgia dell’antico assetto politico-culturale barocco e da un altro la curiosità e la sperimentazione di nuovi modelli sociali e culturali che si affacciano prepotenti dalla vicina Francia. L’Ottocento fabrianese è indubbiamente segnato da…

L’Ordine Camaldolese Cenobita tra ottocento e novecento: l’Abbazia di S. Croce degli Atti a Sassoferrato

di Mirella Cuppoletti Premessa Il termine abbazia indica una particolare forma di aggregazione monastica riferita esclusivamente all’Ordine Benedettino e a tutte le sue filiazioni. Un’abbazia è un comprensorio territoriale la cui giurisdizione è di esclusiva pertinenza dell’Abate e dei suoi monaci, senza alcuna altra forma di soggezione che non sia alla Santa Sede. Si tratta…

ll museo delle arti monastiche di Serra de’ Conti e il monachesimo femminile

di Morena Torreggiani Un piccolo museo, una narrazione particolare di un’esperienza letteralmente straordinaria tutta al femminile, un piccolo paese medioevale che non vuole perdere le sue radici, una comunità civile che ha a cuore la conservazione di tutto quello che documenta la sua storia. Questa breve premessa può rappresentare il senso del Museo delle Arti…

Il contributo culturale di Fabriano alla storiografia cartaria

 di Giancarlo Castagnari Ormai da tempo e ovunque (undique) Fabriano viene chiamata la «Città della carta» per antonomasia e spesso le viene riconosciuto i titoli di «antica capitale europea della carta» e di “culla della carta occidentale”. Le motivazioni della fama acquisita si collegano al riconoscimento di alcuni primati tecnologici (pila idraulica a magli multipli,…